Ford Fiesta ST line, Test Drive della sportiva compatta dell’ovale blu

0
SHARE

Minigonne, spoiler, cerchi sportivi ed finiture in carbon look, sono solo alcuni degli elementi che contraddistinguono la piccola sportiva dell’ovale blu, che per la nostra prova è mossa dal brillante 3 cilidri a benzina turbo da 125cv.Nel frontale spicca l’inedito e grintoso scudo e la griglia a nido d’ape. I fari sono con firma lumino a Led, mentre i proiettori sono alogeni, per il full led servono 1000 euro in più.

La fincata è la stessa di tutte le altre Fiesta ma con dei cerchi racing in color brunito che donano un look unico.

La zona posteriore è arricchita dal vistoso alettone e lo scudo ridisegnato con elementi aerodinamici ed uno scarico circolare cromato, molto belli infine i gruppi ottici alimentati a led e fibra ottica.

La St-Line guadagna 3 cm in lunghezza, infatti passa a  407cm, la larghezza di 174 cm e l’altezza di solo 147 cm. Il passo misura 249 cm, mentre la capacità di carico del vano è di 303 litri che può arrivare a 984 abbattendo gli schienali dei sedili posteriori suddivisi in 40 e 60, peccato che l’apertura non sia molto ampia ed il piano non sia a livello.

L’abitabilità posteriore è buona per 2 adulti, ma nel posto centrale può viaggiare al massimo un ragazzino, anche in questo caso si sentono la mancanza delle bocchette dell’aria ed una presa per alimentare i device.

L’abitacolo è ben realizzto, con molti materiali morbidi e numerose ricercatezze, come ad esempio il carbon look che si estende nella plancia e perfino nel guscio dello specchietto.

Il nostro modello è particolarmente ricco, con l’apertura ed accensione KeyLess, il clima automatico, la pedaliera in alluminio, il cruise control, la frenata automatica di emergenza, il led di rilevazione dell’angolo cieco e la chiave personalizzabile e molto altro, sempre con un occhio al confort e la sicurezza. Degno di nota è il dispositivo a scomparsa che protegge il bordo porta, per evitare quelle odiose sportellate.Il posto guida è ben conformato, con numerose regolazioni manuale e sedili ergonomici, anche il volante, posizionabile sia in altezza che in profondità propone un design sportivo ed un’ottima realizzazione, con la corona foderata in pelle di qualità.

Molto intrigante il quadro strumenti in total black, che si illumina a quadro acceso, con un grande display centrale da 4,2 pollici ricco, forse troppo, di informazioni, tra cui il lettore dei cartelli stradali.

Il Sync3 di Sony del nostro modello è quello più completo con schermo da ben 8 pollici touch, che comprende la connessione con lo smart phone grazie ad Android auto ed Apple Car Play. La retrocamera con definizione eccellente è un optional da 400 euro, ma sempre consigliabile. Il navigatore è facile da impostare e sempre aggiornato, con grafica 3D.

Alla guida la nostra fiesta non delude mai, il piccolo tre cilindri da 125 cv e solo 1 litro di cilindrata è brillante, con  l’accelerazione da 0 a 100 in 9,9 secondi. La velocità di punta è di 195 km/h mentre la coppia è di 170Nm.Per percorrere  100 Km in tratto urbano servono 5,9 litri di carburante, 4,1 nell’extraurbano e 4,8 nel combinato.

Le sospensioni della St-Line sono leggermente sportive ed offrono una tenuta eccellente, mentre lo sterzo è preciso con un raggio contenuto.
Ottima e la frenata con spazi di arresto contenuti, grazie ai 4 dischi.

Il prezzo della nostra Ford Fiseta ST-Line, optional esclusi è di 21.000 euro, ma sono in corso numerose promozioni, ma per questo vi invito a cliccare su “CONFIGURA”, per conoscerne più a fondo la gamma.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here