Cadillac XT4: il nuovo SUV arriva in Italia con Cavauto (Video)

70
0

Negli States lo chiamano “compact SUV”, ed effettivamente il nuovo Cadillac XT4 è compatto se confrontato con gli altri veicoli a ruote alte della famiglia Cadillac. In Europa e in Italia, invece, XT4 è considerato un crossover di  a metà strada tra i segmenti C e D. Ed è proprio al Vecchio Continente (e all’Italia in particolare, dove i crossover non conoscono crisi) che questo modello si rivolge. 

Le dimensioni di Cadillac XT4: 4.599 mm di lunghezza, 1.881 mm di larghezza, 1.627 mm di altezza e 2.779 mm di passo, con un peso di 1.660 kg e una capacità del bagagliaio di 637/1.365 l.

Al debutto ufficialmente in Italia tramite l’American Division dell’importatore Cavauto – leader per la vendita di fuoristrada, pickup e auto americane nuove, km 0 e usate – il nuovo Cadillac XT4 riprende totalmente il DNA a stelle e strisce del brand noto da noi principalmente per il maxi SUV Cadillac Escalade. 

Le linee sono taglienti, così come affilati sono i gruppi ottici anteriori e posteriori (con la luce diurna che si sviluppa verticalmente), la grande calandra spigolosa a sviluppo orizzontale (con logo Cadillac al centro e mesh ispirata ai modelli sportivi della serie “V”) e la finestratura laterale, che per la prima volta rinuncia alla terza luce per una silhouette che fa sembrare XT4 più compatto di quanto sia in realtà.

Gli interni di Cadillac XT4, spaziosi come ci si aspetta da ogni auto americana, comunicano una piacevole sensazione di lusso moderno, lontano dall’opulenza delle vetture a stelle e strisce di qualche anno fa. La plancia ha una struttura orizzontale leggera, arricchita da alcune linee curve e inserti che donano movimento e ricercatezza. Un importante contributo in tal senso l’ha dato la designer di origini italiane Therese Pinazzo, responsabile degli interni.

I materiali sono morbidi al tatto e gran parte degli elementi visibili è ricoperta da rivestimenti in simil pelle, che diventa vera pelle per quanto riguarda i sedili sportivi. Le poltrone hanno una conformazione apparentemente sufficiente per contenere il corpo di guidatore e passeggeri anche a velocità sostenute, ma questo potremo certificarlo solamente quando avremo l’opportunità di provare su strada Cadillac XT4. 

Tutto nuovo è il sistema di infotainment, che integra l’ultima generazione della User Experience di Cadillac. La piattaforma è quella di General Motors, già adottata (con una grafica simile) anche dai sistemi di infotainment di Opel Insignia e Opel Astra restyling, gli ultimi modelli Opel costruiti su base GM. 

Il risultato è un buon sistema multimediale, caratterizzato da un display touch da 8 pollici con risoluzione 768p (dunque HD) con tutte le funzioni al posto giusto e una buona fluidità nel passaggio da una schermata all’altra. Presenti Apple CarPlay e Android Auto, oltre al chip NFC per abbinare lo smartphone semplicemente avvicinandolo al sistema, la ricarica wireless da 15 W, la SIM dati 4G LTE con hotspot Wi-Fi e accesso alle app Cadillac, la telecamera (anche a 360 gradi e anche nello specchietto retrovisore) e la funzione Teen Driver pensata per limitare alcune funzioni della vettura nel caso guidasse una persona giovane o inesperta. Davanti al guidatore appare invece l’head up display.

La gamma motori di Cadillac XT4 per l’Europa si comporrà inizialmente (a partire dal lancio che avverrà nella primavera del 2020) di un 2 litri turbodiesel Euro 6D 4 cilindri da 174 CV e 381 Nm di coppia massima, progettato e costruito a Torino dalla GM Powertrain. In alternativa, in un secondo momento (settembre 2020) anche il 2 litri turbo benzina 4 cilindri con disattivazione di 2 cilindri: 237 CV di potenza, scaricati a terra dalla trazione anteriore o integrale e dal nuovo cambio automatico a 9 rapporti, tutti abbinabili anche al diesel.

La tecnologia di Cadillac XT4 per il piacere di guida comprende le sospensioni a controllo elettronico Active Sport Suspension con Continuous Damping Control (optional) e il sistema frenante elettro-idraulico. Infine, gli ADAS di Cadillac XT4: Low Speed Forward Automatic Braking, Front Pedestrian Braking, Following Distance Indicator, Forward Collision Alert, Lane Keep Assist con Lane Departure Warning e gli IntelliBeam (fari LED con abbaglianti automatici), oltre all’Adaptive Cruise Control e all’Advanced and Forward and Reverse Automatic Braking.

Cadillac XT4 per l’Italia arriva con una gamma già particolarmente ricca, suddivisa in due versioni: la Launch Edition, proposta a 44.990 euro con il diesel e la trazione anteriore, prevede di serie il lettore dei segnali, il mantenimento di corsia, la frenata assistita, l’avviso anticollisione acustico e con vibrazione del sedile, il controllo del traffico in retromarcia e dell’angolo cieco.

E ancora: accesso keyless, cerchi in lega da 18 pollici, telecamera posteriore e nello specchietto, impianto Bose, interni in pelle, profili cromati e satinati e parcheggio automatico. Launch Edition Sport, proposta a 49.290 euro, completa la dotazione con finiture specifiche, gruppi ottici full LED con luce diurna a tutta altezza, sospensioni adattive, cerchi in lega da 20 pollici, opzione della trazione integrale e tanto altro. 

Cavauto punta a vendere 150 esemplari di Cadillac XT4 entro la fine del 2020. Noi, invece, puntiamo a provarlo il prima possibile per raccontarvi come va su strada questo interessante crossover americano a misura d’Europa. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here