Nuova Renault Clio 2019: prova su strada in anteprima (Video)

62
0

Si riconosce al primo sguardo ma è tutta nuova, dentro e fuori: è la nuova Renault Clio. Ecco la nostra prova in anteprima. 

La matita di Laurens Van Den Acker non ha voluto stravolgere un progetto vincente. Un design conservativo ma innovativo allo stesso tempo: del resto la precedente Renault Clio, a cui questa nuova generazione si ispira profondamente, era molto avanti nello stile.

NUOVA RENAULT CLIO: DESIGN CHE VINCE NON SI CAMBIA

In questo caso sono stati inseriti degli stilemi che ricordano la Megane, come ad esempio i proiettori anteriori (full LED di serie su tutti gli allestimenti) ridisegnati con la C diurna che si inserisce nel paraurti. I nuovi fendinebbia sono inseriti in un elemento cromato, mentre la presa d’aria inferiore è più grande e include il radar del Cruise Control Adattivo. Le nervature rendono più forte l’impatto estetico del frontale, dominato dalla Losanga Renault. 

Evoluzione anche per quanto riguarda la fiancata, praticamente invariata rispetto al modello uscente. Osservando i dettagli, tuttavia, abbiamo una nuova linea cromata per la finestratura, un nuovo montante C in cui sparisce la terza luce laterale, una nuova modanatura cromata alla base della fiancata e un’inedito trattamento nella superficie. Resta la scelta di integrare nel montante la maniglia per aprire le portiere posteriori: l’effetto coupé è assicurato. 

Piccole modifiche anche al posteriore, dove i gruppi ottici a LED sono più imponenti (ma sempre sviluppati in larghezza) e il paraurti guadagna in eleganza con la scomparsa della parte inferiore in plastica nera (adesso c’è un nuovo listello cromato). L’impressione è quella di una vettura che ha fatto il salto di qualità, impressione che – come vedrete nei prossimi paragrafi – è confermata dai nuovi interni. 

DIMENSIONI NUOVA RENAULT CLIO: SPAZIO E BAGAGLIAIO

Le dimensioni di nuova Renault Clio non cambiano molto rispetto al modello precedente, sebbene la piattaforma sia stata completamente rinnovata (parliamo infatti della nuova CMF-B dell’Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi): 4.048 mm di lunghezza (-15 mm), 1.798 mm di larghezza (+70 mm), 1.440 mm di altezza (-30 mm), 2.580 mm di passo. La capacità del bagagliaio, invece, cresce fino a raggiungere il valore di 391 litri (+91 l), record nel segmento B. La flessibilità è garantita dal divano che si ripiega 60:40 creando un pavimento piatto.

Chi siede posteriormente può contare su uno spazio più che sufficiente per le gambe ma soprattutto per la testa, tasto dolente del modello precedente. Il tunnel centrale non è molto pronunciato, ma c’è poco agio per le spalle di un eventuale terzo passeggero. Due adulti possono viaggiare più che comodamente. Mancano le bocchette dell’aria (normale nel segmento B) e le prese USB, in compenso abbiamo tasche sia nelle portiere sia dietro i sedili anteriori. 

INTERNI RENAULT CLIO: CHE PROGRESSO!

Il posto guida è stato realizzato con estrema cura: le poltrone sono ben conformate, i fianchetti sono contenitivi e le regolazioni sono numerose. Diversi display creano un cockpit digitale: nel nostro caso (versione Intens) abbiamo una strumentazione da 7 pollici con elementi laterali semi-digitali (presto arriverà il display esteso da 10 pollici).

Il display dell’infotainment Easy Link può essere da 7 o 9,3 pollici. Nel nostro caso abbiamo la versione più ampia (optional), ma su tutte le versioni abbiamo di serie la connessione a internet per i servizi connessi e la chiamata di emergenza automatica (o manuale, premendo l’apposito tasto).

Un sistema di infotainment particolarmente moderno, sia nella grafica (semplificata e resa più simile a quella di un tablet) sia nei contenuti: Apple CarPlay e Android Auto, SIM dati 4G, navigatore con mappe 3D TomTom e traffico in tempo reale e tante schermate per personalizzare l’interfaccia e i vari settaggi dell’auto. Accesso keyless tramite scheda, freno a mano elettrico, plancia flottante e finiture di buona qualità: Renault Clio 5 è tecnologica e migliora i punti deboli del modello precedente, che resta in vendita come Clio Generation con una gamma ridotta e prezzi inferiori. 

RENAULT CLIO 5: COME VA SU STRADA

Al volante della nuova Renault Clio 5 si notano subito due aspetti: l’insonorizzazione e la qualità nell’assorbimento delle sospensioni. A livello di rumori e vibrazioni, infatti, il nuovo motore 1.0 TCe turbo 3 cilindri da 100 CV è silenzioso, quasi non si avverte il particolare frazionamento.

Più che per le prestazioni pure – l’accelerazione 0-100 km/h è coperta in 11,8 secondi e la velocità massima è di 187 km/h – questo motore si fa apprezzare per la grande elasticità a qualsiasi regime, in città nei frequenti stop&go come sulle strade tortuose della Toscana, in cui è avvenuta la nostra prova. Degni di nota anche i consumi rilevati, con una media da computer di bordo nel ciclo misto di 6,5 litri di benzina ogni 100 km. Buono, anche se alcune rivali fanno meglio, il cambio manuale a 5 rapporti, con innesti precisi e una discreta manovrabilità della leva. 

La stabilità in curva è garantita dal nuovo setup delle sospensioni e anche dalla leggerezza del telaio, più leggero fino a 50 kg rispetto al vecchio modello. Le sensazioni di guida sono quelle di un’auto che può essere utilizzata senza remore anche fuori città, con un appoggio sicuro anche nei curvoni autostradali presi ad alta velocità. Migliorato anche il feeling dello sterzo, già buono sulla precedente generazione. Un grande passo in avanti è stato fatto anche sul fronte della sicurezza: sulla nuova Clio 2019 troviamo un pacchetto di ADAS con guida autonoma di livello 2, grazie a dispositivi come Highway & Traffic Jam Companion (unisce cruise control adattivo con stop&go e centramento della corsia, disponibili entrambi nei prossimi mesi), frenata automatica di emergenza, abbaglianti automatici, controllo dell’angolo cieco, riconoscimento dei segnali stradali, telecamera a 360 gradi (dall’ottima definizione) ed Easy Park Assist.

La dotazione di serie è già molto ricca da questo punto di vista: frenata di emergenza attiva con riconoscimento pedoni e ciclisti (per la prima volta su una Renault il riconoscimento dei ciclisti) il Cruise Control standard, il sistema di riconoscimento dei segnali stradali, l’avviso della distanza di sicurezza, la eCall (chiamata automatica di emergenza), il Lane Departure Warning (avviso superamento linea) e il Lane Keep Assist (assistenza al mantenimento della corsia).

PREZZI RENAULT CLIO 2019

prezzi della nuova Renault Clio partono da 14.400 euro per la versione Life SCe 65 CV benzina, mentre l’esemplare in prova (Intens TCe 100 CV benzina) parte da 18.900 euro ma supera i 23.000 euro con gli optional

Interessante il prezzo della Clio a GPL, in arrivo a fine 2019 con il motore 1.0 TCe da 100 CV a 19.900 euro. Per tutti i dettagli su Renault Clio 2019 vi rimandiamo al configuratore ufficiale cliccando sulla scheda tecnica (in arrivo).

La rivale diretta della nuova Renault Clio è la nuova Peugeot 208 (QUI la nostra prova in anteprima).

Non dimenticatevi di seguirci anche sui nostri canali social, su Facebook e Instagram, di scriverci via SMS o Whatsapp al numero 3515680441 per qualsiasi domanda e di non perdervi le puntate di ShowcarTV in tutta Italia.

CONFIGURATORE RENAULT CLIO 2019

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here